//L’Accademia di Belle Arti incontra il mondo del lavoro con il progetto “Artinfaraone: l’arte di generare arte”

L’Accademia di Belle Arti incontra il mondo del lavoro con il progetto “Artinfaraone: l’arte di generare arte”

L’Aquila 14 novembre 2016 – Il mondo della formazione e quello dell’industria si sono incontrati all’ Aquila presso l’Accademia di Belle Arti per avviare un progetto concreto che metta in sinergia le  capacità e le esigenze di entrambi.  Si tratta del Concorso di idee “ArtinFaraone: l’arte di generare arte”  con cui le aziende abruzzesi, leader nei loro settori, Grafiche Martintype e Faraone Architetture trasparenti  intraprendono una collaborazione con gli studenti del biennio di specializzazione del corso di Grafica d’Arte e Tecniche dell’Incisione del Professor Valter Battiloro, con i Professori Carlo Nannicola e Fabio Di Lizio, per selezionare le migliori idee e progettualità da trasportare sui loro prodotti che diventano così oggetti e architetture d’artista, oltre che di design. Ad aprire l’incontro odierno il Presidente ed il Direttore dell’Accademia, Roberto Marotta e Marco Brandizzi; entrambi  hanno rimarcato l’importanza di progetti come questo che mettono in concreta collaborazione l’istituto aquilano con imprese d’eccellenza del territorio creando quella necessaria sinergia con il mondo del lavoro che permette di dare opportunità concrete di futuro lavorativo agli studenti dell’accademia aquilana.  “La nostra istituzione – ha spiegato il Prof. Battiloro – collabora già da alcuni anni con la Grafica Martintype e sono stati realizzati progetti importanti che hanno già collegato il nostro istituto con questo settore industriale del nostro territorio, per la prima volta però diamo la possibilità a studenti, laureandi o neo laureati di confrontarsi e stabilire collegamenti concreti con le imprese d’eccellenza del territorio a cui fare riferimento in futuro. Vorrei anche aggiungere che nel mio corso si stanno portando avanti alcuni progetti di respiro nazionale ed internazionale finalizzati proprio alle esigenze del mondo del lavoro”. I ragazzi saranno coinvolti così in una sfida a reinterpretare i prodotti di punta dell’azienda Faraone mediante il loro contributo di idee artistiche; dal canto suo l’azienda darà valore aggiunto, attraverso l’opera d’arte, ad una gamma di prodotti già di altissimo livello al fine di esaltare attraverso il segno dell’artista la funzionalità e l’estetica del prodotto.

“Il Concorso o contest – ha aggiunto Roberto Volpe Strategic Designer della Faraone – nasce per innescare un collegamento diretto tra l’esperienza dell’azienda Faraone e la visione degli artisti dell’Accademia di Belle Arti, supportati da noi e dai loro docenti per calarsi in questa realtà produttiva legata al mondo delle architetture trasparenti”.  “Questo connubio tra arte e impresa – ha sottolineato Enrico Damiani responsabile commerciale Martintype –  trova spazio e ulteriore comunicazione anche grazie ad una piattaforma web dove altre aziende ed altri centri di alta formazione possono incontrarsi e interagire. L’obiettivo è quello di creare sinergie e, naturalmente, innovazione”.

Una straordinaria esperienza per gli studenti selezionati le cui migliori creazioni saranno selezionate in base a tre criteri: innovazione, impatto e design. A conclusione del contest i vincitori avranno la possibilità di vedere realizzate ed esposte le loro opere durante la cerimonia di premiazione che si svolgerà all’Aquila la prossima primavera.

 

listenerlistener-1

2016-11-20T10:08:52+00:00 novembre 20th, 2016|