/Fotografia per i beni culturali (Quinquennale)
< Catalogo generale dei corsi

Scheda del corso
Fotografia per i beni culturali (Quinquennale)

Campo disciplinare

Fotografia per i beni culturali

Settore disciplinare: ABPR31 - Fotografia

Docente: GIORDANO Pierfrancesco

Corso di diploma accademico: Ciclo unico (Quinquennale)

Periodo: I e II Sem.

Ore: 75 / CFA: 6 / Corso Teorico-pratico

Scuole afferenti: Restauro (PFP1) Restauro (PFP2)

Programma del corso

Il corso è indirizzato a chi vuole acquisire competenze specifiche per la documentazione dei Beni Culturali.

Fotografare i “beni culturali” significa poter documentare differenti tipologie di soggetti, (dipinti e opere bidimensionali, sculture e opere tridimensionali, ambienti, architetture, dettagli, oggetti di piccole o grandi dimensioni, etc.), e operare in ambiti diversi (arte antica, archeologia, arte contemporanea, etc.).

Finalità del corso: fornire allo studente conoscenze e capacità tecniche che gli consentano di documentare in maniera corretta opere d’arte di diversi generi.

——–

Programma: il corso sarà articolato in sezioni diverse, la prima fornirà le competenze generali di ripresa fotografica, in relazione a ciò che gli studenti già conoscono. Le successive approfondiranno teoricamente e praticamente, alcuni aspetti peculiari della documentazione  fotografica.

Tra gli argomenti:

  • Le tecniche di illuminazione adatte alle diverse situazioni. L’uso di luce naturale o artificiale.
  • Le tipologie di sorgenti luminose e la fedeltà cromatica nella riproduzione digitale e analogica.
  • La scelta delle ottiche in base al risultato da ottenere e l’uso di strumenti di correzione prospettica in ripresa e in postproduzione.
  • La riproduzione di documenti cartacei.
  • La fotografia di architetture e ambienti esterni.
  • La documentazione dell’arte contemporanea, che per sua natura richiede flessibilità tecnica e sensibilità nell’interpretazione.

Il programma prevede teoriapratica e si useranno materiali tecnici diversi per spiegarne funzioni e utilizzo.

Verranno date nozioni base sull’uso del software Lightroom Adobe (“parente stretto” di Photoshop Adobe), per gestire il flusso di lavoro digitale.

Per la prova d’esame è richiesta la presentazione di almeno due diverse tipologie di lavori, da concordare con il docente, che illustrino le capacità acquisite.

NB: Necessario un corpo macchina digitale con obiettivo, possibilmente reflex.

Consigliati il software Adobe Lightroom CC (anche versioni precedenti), il software Adobe Photoshop.

Indicazioni Bibliografiche: E’ utile ricordare che alcuni testi si possono trovare usati su “il libraccio.it” o altri siti analoghi.

  • “Fotografia digitale” di Paolo Poli – Apogeo (per gli aspetti tecnici).
  • “La fotografia” di Enrico Menduni – Il Mulino, collana “Farsi un’idea” (per un interessante inquadramento generale).
  • “Cromorama” di Riccardo Falcinelli – Einaudi Stile Libero Extra  (il colore e il nostro modo di vederlo).

Ulteriori testi e siti web specifici saranno indicati durante il corso.