/MUSEOGRAFIA E PROGETTAZIONE DEI SISTEMI ESPOSITIVI

MUSEOGRAFIA E PROGETTAZIONE DEI SISTEMI ESPOSITIVI

Insegnante

Martina Sconci

Categoria

Decorazione Scenografia

I partecipanti del corso

Ancora nessun partecipante

Recensioni dei corsi

Ancora recensioni

PROGRAMMA DEL CORSO

Il corso intende fornire agli allievi un’approfondita conoscenza sui temi che ruotano attorno alla parola “museografia”, analizzando la struttura del museo in rapporto alla sua evoluzione nel tempo e nelle sue diverse tipologie. Dopo un’introduzione sull’origine e sullo sviluppo del termine nel corso della storia, illustrando alcuni esempi di musei nazionali e internazionali, si rifletterà sulle trasformazioni dell’idea e della struttura del museo, sull'evoluzione degli apparati espositivi e dell'impianto di allestimento, sulla dimensione concettuale e la configurazione spaziale, sulle questioni di ordinamento critico, scientifico, didattico e culturale delle collezioni, sugli strumenti comunicativi da adottare, le dotazioni tecnologiche ed impiantistiche e sulla distribuzione funzionale dei servizi, andando a individuare tecniche idonee e soluzioni innovative per la presentazione delle opere. Infine un focus sui musei italiani: attraverso l’esempio di alcuni progetti di allestimento in Italia nel secondo dopoguerra (Albini, Scarpa, Gardella e BBPR), si rifletterà su come questi spesso non possano sottrarsi dall’essere al contempo progetti di restauro di antichi edifici (musei in strutture preesistenti).

BIBLIOGRAFIA

Testi essenziali:
  • L. Basso Peressut, Il museo moderno: architettura e museografia da Auguste Perret a Louis Kahn, Edizioni Lybra Immagine, Milano 2005
  • M. Garberi, A. Piva, L’Opera d’arte e lo spazio architettonico. Museografia e Museologia, Mazzotta Editore, Milano 1988.
  • P. Duboy, Carlo Scarpa. L’arte di esporre, Johan & Levi editore, 2016
  • S. Greub, T.Greub (a cura di), Musei nel XXI secolo: idee, progetti, edifici, Prestel, 2006
  • Testi di approfondimento:
  • A. Huber, Il museo italiano: la trasformazione di spazi storici in spazi espositivi. Attualità dell'esperienza museografica degli anni '50, Edizioni Lybra Immagine, Milano 2005
  • F. Poli, F. Bernardelli, Mettere in scena l’arte contemporanea. Dallo spazio dell’opera allo spazio intorno all’opera, Johan & Levi editore, 2016
  • B. O’ Doherty, Inside the white cube. L’ideologia dello spazio espositivo, Johan & Levi editore, 2012
  • C. Birrozzi, M. Pugliese, L’Arte pubblica nello spazio urbano. Committenti, artisti, fruitori, Bruno Mondadori, 2007
  • AA.VV., Il museo: istituzione e architettura, Casabella n.443, Gennaio 1979

MADALITA’ D’ESAME:

L’esame consiste in una verifica orale, in cui saranno analizzati i testi in bibliografia e i temi trattati durante le lezioni. Lo studente dovrà inoltre presentare un progetto legato alla conoscenza, alla tutela e alla valorizzazione di un luogo chiaramente definito nel suo valore storico/architettonico (o di un bene artistico) della città dell’Aquila o del proprio territorio di provenienza, attraverso la progettazione di un allestimento di una o più opere di artisti contemporanei, di una mostra documentaria o fotografica, prestando attenzione ai materiali impiegati e ai costi affrontati. L’obiettivo sarà di creare una sorta di museo open air, in grado di dialogare con la città e con i suoi monumenti, per rendere attuale il passato e riflettere sul rapporto tra antico e contemporaneo.

I nostri insegnanti principali

PROGRAMMA DEL CORSO Il corso intende fornire agli allievi un’approfondita conoscenza sui temi che ruotano attorno alla parola “museografia”, analizzando la struttura del museo in rapporto alla sua evoluzione nel tempo e nelle sue diverse tipologie. Dopo un’introduzione sull’origine e sullo sviluppo del termine nel corso della storia, illustrando alcuni esempi di musei nazionali e […]

Prezzo : Free

Difficoltà : I° Livello

luogo : Sede Centrale

Tipologia : Teorico