In occasione del decennale del sisma del 2009, il Museo Nazionale d’Abruzzo propone un nuovo ciclo di conferenze incentrate sul restauro di alcune opere a seguito del terremoto, al fine di continuare il percorso di valorizzazione dell’arte abruzzese, il cui ritorno alla fruizione è stato così profondamente determinato dai restauri compiuti.

  • 24 ottobre 2019 – Il restauro del presepe in terracotta dipinta e dorata di Santa Maria del Ponte – Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Professoressa Elisabeth Huber
  • 30 ottobre 2019 – La manutenzione dei dipinti su tavola e i più recenti interventi di restauro al Trittico di Beffi, Professoressa Elisabetta Sonnino
  • 7 novembre 2019 – I restauri che richiedono creatività: il caso dell’intervento sul dipinto di Giovanni Paolo Cardone, vittima del terremoto, Professoressa Eugenie Knight
  • 14 novembre 2019 – Il restauro della Sacra Famiglia con San Giovannino e san Francesco di Cola dell’Amatrice, Opificio delle Pietre Dure, Professoressa Sartiani e Professore Santacesaria
  • 21 novembre 2019 – La reintegrazione plastica su alcuni manufatti lapidei del MuNDA: tradizione e nuove tecnologie, Dottore Antonio Mignemi
  • 28 novembre 2019 – Sant’Antonio Abate rivive, il recupero di un’opera “perduta”, Dottoressa Antonella Amoruso
  • 5 dicembre 2019 – Il restauro dei Santi Patroni di Giulio Cesare Bedeschini come metafora della rinascita cittadina, Professoressa Valentina White
  • 12 dicembre 2019 – Il restauro del San Girolamo di cartapesta di Pompeo Cesura, Dottore Umberto Maggio
  • 19 dicembre 2019 – Il restauro di un badalone ligneo quattrocentesco, Dottoressa Norma Carnicelli