Lunedì 5 dicembre 2022, alle ore 11.00, si tiene presso la Biblioteca dell’Accademia di Belle Arti L’Aquila la conferenza stampa per l’apertura ufficiale della Biblioteca, alla presenza di Rinaldo Tordera e Maria D’Alesio, rispettivamente presidente e direttrice dell’istituzione aquilana. In rappresentanza della Regione Abruzzo intervengono il dr. Dimitri Bosi dell’Ufficio Attività Culturali e Biblioteca di Teramo, Atri, Giulianova, Nereto, e in remoto la dr.ssa Filomena Piccioni dell’Ufficio Attività Culturali e Biblioteca di Pescara, Penne, Torre de’ Passeri – Coordinamento Biblioteche. Il lavoro dei due referenti della Regione Abruzzo per l’SBN – Sistema Bibliotecario Nazionale è stato prezioso e indispensabile, ai fini della formazione di due studenti catalogatori (Asya Iezzi e Chiara Petrucci) e dell’inserimento del patrimonio librario dell’Accademia all’interno dell’OPAC – Online Public Access Catalogue dell’SBN.

La Biblioteca dell’Accademia di Belle Arti dell’Aquila apre agli studenti e al pubblico, dopo un lungo lavoro di riorganizzazione logistica, archiviazione e catalogazione informatizzata. Il patrimonio librario è specializzato, in particolare, in storia dell’arte, arti visive, arti dello spettacolo, arti applicate e design, letteratura, filosofia, fotografia e restauro, cui si aggiunge una sezione dedicata al fumetto. È arricchito da lasciti importanti, come il Fondo Anna D’Ascanio e il Fondo Joseph Beuys.

Grazie agli studenti del Servizio Civile (Alessia Di Giannatale, Carlo Gabriele Petriglia, Evelina Precone) la Biblioteca è aperta dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 18.00. Gli studenti dell’Accademia sono direttamente iscritti come utenti della Biblioteca, mentre per chi viene da fuori sarà necessario procedere all’iscrizione sulla piattaforma nazionale Flexus. I libri sono consultabili e fotocopiabili sul posto, nei limiti delle normative vigenti, con la speranza che la Biblioteca diventi presto un luogo di studio utile a studenti, docenti e a una vasta utenza. È previsto un servizio a pagamento di scansioni digitali, in modo da rendere i libri disponibili anche in remoto. Per quanto riguarda il prestito diretto e interbibliotecario, invece, bisogna attendere il progredire dei lavori di schedatura informatizzata dei volumi.

L’Accademia di Belle Arti dell’Aquila ringrazia il Polo SBN della Regione Abruzzo, e in particolare il dr. Dimitri Bosi e la dr.ssa Filomena Piccioni, per il sostegno offerto e per il prezioso percorso formativo.

 

Per informazioni: f.franco@abaq (prof. Francesca Franco, responsabile Patrimonio e Biblioteca)