A cura di Barbara Drudi e Carla Subrizi

Venerdì 22 marzo 2024

ore 09:00 – 18:00 – Teatro dell’Accademia

L’1-2 giugno del 1973 su «Momento Sera», un quotidiano sul quale pubblicava spesso, Lorenza Trucchi, nell’articolo dal titolo Quadriennale: ultimo tempo. La ricerca estetica dal ’60 al ’70, a proposito della X Quadriennale Nazionale d’Arte di Roma, coglie tra i più giovani artisti presenti nella mostra “il bisogno di fare subito storia”. Questa espressione ci è dunque sembrata efficace per sintetizzare una metodologia particolare della critica Lorenza Trucchi, alla quale con questo Convegno abbiamo voluto dedicare un’attenzione particolare. Trucchi ha attraversato la storia dell’arte italiana e non soltanto, come questa giornata potrà dimostrare. Guardare da vicino, indulgente a quelle che apparivano le più utilizzate classificazioni per contestualizzare tendenze, opere e artisti, Trucchi ha inventato un metodo: sguardo ravvicinato e senza filtri sulle opere, amicizia con gli artisti, conoscenza delle situazioni delle quali parlava, continui confronti con contesti europei e internazionali per aprire e dare respiro alla scrittura critica.
Il Convegno vuole restituire il ritratto di una donna critica militante la cui scrittura rigorosa e appassionata al contempo, ha saputo registrare e descrivere in maniera indipendente una storia dell’arte sempre considerata come il crocevia di contraddizioni, discontinuità, aperture e vitalità delle ricerche artistiche. Gli anni dell’insegnamento all’Accademia di Belle Arti L’Aquila, sono inoltre lo spunto per questa giornata di studio.
Il Convegno si articola in due Sessioni con interventi di: Marco Brandizzi (Direttore dell’Accademia di Belle Arti L’Aquila – Saluti istituzionali), Maria Alicata, Laura Castellano, Lea Contestabile, Elisabetta Cristallini, Maria D’Alesio, Marco Di Capua, Giuseppe Di Natale, Barbara Drudi, Francesca Franco, Peter Benson Miller, Luca Scarlini, Carla Subrizi.

 

 

PRIMA SESSIONE – 9:00 – 13.30

Saluti istituzionali e Introduzione al Convegno

Rinaldo Tordera, Presidente ABAQ

Marco Brandizzi, Direttore ABAQ

Barbara Drudi e Carla Subrizi

Proiezione del filmato su Lorenza Trucchi

Marco Di Capua (Accademia di Belle Arti di Napoli) Witness – Sul giornalismo critico di Lorenza Trucchi

Lea Contestabile (Artista)

L’erotica dell’insegnamento nell’ora di lezione di Lorenza Trucchi

Maria D’Alesio (Accademia di Belle Arti dell’Aquila)

Lorenza Trucchi docente all’Accademia di Belle Arti dell’Aquila e di Roma (1969-1992)

Francesca Franco (Accademia di Belle Arti dell’Aquila)

Una storia d’arte al femminile attraverso la cronaca militante di Lorenza Trucchi

Luca Scarlini (scrittore, drammaturgo e docente IED di Milano) Lo spettacolo dell’arte: Lorenza Trucchi all’incrocio delle forme

Peter Benson Miller (Storico dell’arte e curatore)

Lorenza Trucchi critica transnazionale

 

 

SECONDA SESSIONE – 14:30 – 18:00

Barbara Drudi (Accademia di Belle Arti dell’Aquila)

“La zanzara senza zeta”: Lorenza Trucchi e la riscoperta di Toti Scialoja negli anni Ottanta

Carla Subrizi (Università degli Studi di Roma La Sapienza) La monografia su Francis Bacon: la verità in pittura

Elisabetta Cristallini (Università della Tuscia di Viterbo)

“Tremenda e splendida materia”. Lorenza Trucchi e Alberto Burri nella Roma degli anni Cinquanta

Giuseppe Di Natale (Università degli Studi dell’Aquila)

Il Courbet, “pittore delle barricate”, di Lorenza Trucchi. Roma, Villa Medici, 1969

Laura Castellano (dottoranda Università degli Studi di Napoli Federico II)

Lorenza Trucchi e il problema del “Degas avant Degas”

Maria Alicata (Università degli Studi di Roma La Sapienza)

L’attività curatoriale di Lorenza Trucchi nella mostra Situazione dell’arte non figurativaper la X Quadriennale.

Programma completo dell’Evento